• Dom. Nov 29th, 2020

Annunci adattabili di ricerca – Google lancia nuove funzionalità

Difcentorrino

Nov 5, 2020

Annunci Google

Avete già sentito parlare di campagne pubblicitarie di Google che adattano il loro testo in base alle performance?

Si tratta di sponsorizzazioni basate su annunci che cambiano di volta in volta, per mostrare agli utenti che eseguono una determinata ricerca, messaggi più pertinenti.

Vediamo insieme di cosa si tratta e le ultime novità a riguardo.

Utilità di un annuncio adattabile

Google utilizza dei meccanismi di machine learning, ovvero degli algoritmi che consentono di migliorare le proprie prestazioni nel tempo, essendo capaci di apprendere e migliorare tramite l’esperienza.

Se durante la creazione di un annuncio adattabile della rete di ricerca verranno inseriti più titoli e descrizioni (ad esempio un’ intestazione contenente il brand dell’ hotel e varie descrizioni rappresentative dei servizi e delle offerte), nel tempo Google Ads proverà automaticamente diverse combinazioni e capirà quali sono le più efficaci. I contenuti dell’annuncio verranno quindi adattati dalla piattaforma, in modo tale da corrispondere meglio ai termini di ricerca dei potenziali clienti.

E’ proprio per questo motivo che gli annunci adattabili della rete di ricerca possono migliorare il rendimento delle campagne pubblicitarie. Infatti, statistiche fornite dal colosso delle ricerche online, mettono in evidenza che questi, anche noti come RSA (Responsive Search Ads),  registrano mediamente fino al 10% in più di clic e di conversioni.

Nuove funzionalità

Qualche settimana fa, Google ha annunciato il rilascio di nuove features che promettono di riuscire a coinvolgere i clienti in modo ancora più efficace, per creare annunci RSA più attinenti e più facili da gestire.

Quali sono di fatto queste nuove funzioni? Principalmente due: l’inserimento dell’ estensione “posizione” e il “conto alla rovescia”.

L’inserimento della posizione consente all’inserzionista di inserire in modo automatico la posizione (città, lo stato o il Paese) nel testo dell’annuncio in base a dove si trova il potenziale cliente o in base alla zona della vacanza a cui sono interessati. Tutto ciò potrebbe risultare utile a catene alberghiere che hanno hotel distribuiti in differenti città.

Altra funzione molto interessante è il cosidetto countdown da poter sfruttare per eventi organizzati in hotel oppure per offerte a scadenza. Come funziona?

Sappiamo benissimo che l’attenzione dei viaggiatori viene spesso catturata dalle offerte. E il senso di urgenza è quello che molte volte li spinge a finalizzare la prenotazione in tempi rapidi. Il contatore alla rovescia è stato fornito proprio per questo scopo. Consente infatti all’inserzionista di inserire una data di fine per un evento o un’offerta. L’annuncio calcola quindi in tempo reale il tempo rimanente tra quel momento specifico e quando il ricercatore vede l’annuncio, aggiornandolo in modo dinamico.

Google accresce continuamente le sue potenzialità ed anche questa volta ha introdotto delle opzioni stimolanti per le campagne pubblicitarie, sicuramente da sperimentare. Come al solito vi consigliamo di affidarvi ad un team professionale che saprà creare una strategia di marketing adatta ai vostri obiettivi, che possono cambiare anche in base alle stagionalità.

Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *