• Lun. Ott 26th, 2020

Perché creare un sito web?

creare sito web

Farsi trovare da chi ti vuole cercare sul web

La prima domanda da porsi è se effettivamente vale la pena creare un proprio sito web. Le domande essenziali sono “Cosa voglio far trovare alla gente che entra nel mio sito web?” oppure “Perché una persona dovrebbe cercarmi su Google quando esistono innumerevoli siti web?” ma anche “Cosa ho da offrire io di diverso rispetto ad un’altra persona con un sito web simile?“.

Se sei un titolare di un negozio o hai un’associazione culturale o sei a capo di un’azienda la domanda (e la risposta) è più che ovvia. Il mercato di oggi non ti lascerà scampo se non crei un modo alternativo per la gente di trovarti con i mezzi classici.

E se non sei in grado di costruire il tuo sito web?

Oggi chiunque voglia fare fortuna ha pensato almeno una volta di aprire un proprio sito web. Non tutti però sono programmatori esperti o conoscitori di codici informatici complessi, ma anche per molti di voi c’è una soluzione facile ed economica a tutto ciò. Esistono diversi servizi, come WordPress, che ti permettono di lanciare il tuo spazio online in pochissimo tempo.

Aprire un sito web con i servizi di hosting classici (es. Aruba) ha prezzi irrisori (parliamo di poco meno di 100 euro l’anno) e le possibilità di riprendere l’investimento esiguo di questi soldi sono concreti, grazie alla possibilità di inserire nel proprio sito banner pubblicitari di Google.

Primo in classifica

La cosa più importante da fare però è avere una strategia a lungo termine che possa farti arrivare ad essere in prima pagina e quindi farti trovare facilmente dai tuoi clienti. Roma non è stata costruita in un giorno e quindi non esiste una bacchetta magica che possa farti piovere dal cielo clienti e soldi, ma se applicherai strategie con criteri intelligenti potrai arrivare a vedere una crescita più che esponenziale della tua attività (con molti più clienti e molti più guadagni).

Questa strategia si chiama SEO ed è un modus operandi per far si che il tuo articolo, la tua pagina o il tuo modulo di contatti compaiono subito quando una persona cerca una specifica parola chiave, per la quale vuoi posizionarti su Google. Se sei interessato a capire di più contattami e ti darò quante più informazioni possibili.

Sito professionale

Costruire un sito non significa aprirlo e lasciarlo incompleto o con una grafica poco accattivante, perchè significherebbe solo perdere tempo. Bisogna costruire un sito dalle fondamenta e dare importanza ai più minuziosi dettagli affinché l’esperienza dell’utente sia così elevata da farlo ritornare nel corso del tempo.

Innanzitutto mai affidarsi a domini di terzo livello (anche se totalmente gratuiti, ma c’è ovviamente un motivo), bisogna sempre installare il certificato SSL e rendere leggero e intuitivo il sito sia per l’utente che per Google (e qui ritornano i concetti SEO, così poco conosciuti ma così estremamente importanti).

Se non sei nei social non sei nessuno

A veicolare i tuoi potenziali clienti sul tuo sito vengono in soccorso i social network, Facebook ed Instagram in primis. I social network però non devono essere visti come un punto di arrivo per l’utente ma come una vetrina che rimanda al tuo sito (perchè è il tuo spazio sacro e detti legge tu, Facebook invece non è tuo e non puoi fare quello che ti pare).

Ci sono strategie per ottimizzare al massimo le interazioni degli utenti (i click che rimandano una persona dal tuo canale social al tuo sito) ma questa è un’altra storia e verrà raccontata un’altra volta.

Ti è piaciuto l’articolo e lo ritieni interessante? Secondo te è così importante creare un sito web al giorno d’oggi? lasciami un commento qui sotto e condividilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *